Rete Civica

Social Network

Siamo presenti anche su: Google Plus del Comune di Firenze Twitter del Comune di Firenze Facebook del Comune di Firenze

Telegram BOT

Telegram Protezione Civile

Media RSS

BlackOut tecnico ospedale Santa Maria Nuova – Sabato 23 Gennaio 2016

81-ospdale-santa-maria-nuovaIl Servizio di Protezione Civile con  le associazioni di volontariato: U.N.U.C.I., N.O.P.C., C.R.I., Misericordia di Firenze, A.N.A., C.I.S.O.M., A.E.O.P., V.A.B.  erano  presenti all’evento “BlackOut tecnico ospedale Santa Maria Nuova – 23.01.2016”  con la funzione di supporto all’ Ufficio Coordinamento Aziendale Maxiemergenze della ASF durante le operazioni di interruzione dell’ erogazione dell’energia elettrica per  la sostituzione della centralina Enel.

10 novembre 2015 – Papa Francesco a Firenze –

 

Pope Francis

 

Dato l’evento eccezionale e storico per la città, ed in previsione di un grande afflusso di pellegrini sia per seguire la Messa del Papa allo Stadio Artemio Franchi che per salutare il Santo Padre in città,  è stato  attivato, nella sede della Protezione Civile del Comune di Firenze (via dell’Olmatello 25) il COC (Centro Operativo Comunale),  attivo dalle 7 fino a termine del deflusso dei pellegrini, che si è occupato di monitorare trasporti, circolazione, viabilità, di coordinare le forze operative, oltre che di sanità e assistenza. Inoltre il COC si è occupato del coordinamento dei volontari di protezione civile, distribuiti lungo il percorso del centro e presso Campo di Marte per un totale di circa 400 persone. Per l’evento presso il COC si è riunito anche il COV (Comitato Operativo  Viabilità) coordinato dalla Prefettura.

 

La protezione civile si presenta nei quartieri

Presentazione del Piano di Protezione Civile alla cittadinanza nei giorni indicati:

19 Novembre Villa Vogel – Q4
25 Novembre Cenacolo di Santa Croce – Q1

q4 q1

17-18 ottobre – Buone pratiche di Protezione civile

iononrischio

 

Il 17 e 18 ottobre su un iniziativa promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica si è svolta la campagna informativa nazionale per le buone pratiche di protezione civile “Io non rischio”, a Firenze gli stand informativi della Protezione civile sono stati allestiti in piazza Strozzi (con Anpas)  e piazza Vittorio Veneto (Ana). Dalle 10 alle 18 addetti e volontari hanno distribuito ai cittadini il materiale informativo sul rischio alluvione (ma anche su quelli legati al terremoto e ghiaccio) e risposto alle domande su cosa ognuno può fare per ridurre il rischio.

link al sito io non rischio

 

 

10 Ottobre 2015 – “Q.1 – Centriamo lo sport” in San Niccolò

12115656_1527509077540640_3382778767824564496_n

In occasione della manifestazione “Centriamo lo sport” organizzata dal Q.1, il Servizio di Protezione Civile in collaborazione con le associazioni di volontariato A.N.A. e A.E.O.P.  era presente con un gazebo per informare la popolazione sui principali rischi del territorio comunale e le relative pianificazioni.

Aggiornamento campagna: “Ti Informo – Ti Preparo” con Ordine Geologi – 6 Settembre 2015

20150906_133035In piazza della Repubblica, la Protezione civile comunale insieme all’Ordine dei Geologi hannoi cittadini per una iniziativa di comunicazione sul dissesto idrogeologico.
Particolare attenzione sarà dedicata alla conoscenza della pericolosità geomorfologica, idraulica e sismica di un territorio. Si parlerà anche di importanza della geologia nelle attività umane e del piano di Protezione
civile di Firenze oltre che avere la possibilità di visitare una mostra di strumenti innovativi per lo studio ed il monitoraggio.
“Si tratta di una iniziativa importante – sottolinea il sindaco Dario Nardella – per diffondere nella popolazione la conoscenza delle norme minime di
comportamento da adottare in caso di evento avverso. Per questo invito i cittadini a fermarsi presso lo stand della Protezione Civile del Comune dove è anche possibile iscriversi al sistema di allertamento telefonico Firenze Alert System”.

Censimento Danni per Eventi Meteorologi del 1 Agosto 2015

parco-Albereta

 Avviso pubblico per censimento dei danni

 

Dopo la firma dello stato di emergenza da parte del presidente della Regione Toscana è stata attivata la procedura, tramite un apposito avviso pubblico, per dare sostegno alle famiglie e agli operatori economici che hanno subito danni  in occasione dell’evento meteo di sabato 1° agosto.

Sono disponibili i moduli per segnalare i danni, in modo da procedere ad una valutazione  delle spese da sostenere per il ripristino. La richiesta, che va inoltrata entro il prossimo 15 settembre, può essere fatta valere sia per i danni sofferti dal patrimonio edilizio privato che per le attività economiche e produttive.
La richiesta non produce automaticamente un diritto all’erogazione di contributi.

Per ritiro-consegna delle richieste rivolgersi a:

Quartiere 2, Piazza Alberti 1/a, dal lunedì al venerdì, ore 9-13; martedì e giovedì anche 15-17, tel. 055.2767813-7820

Quartiere 3, via Tagliamento 4, dal lunedì al venerdì, ore 9-13; martedì e giovedì anche 14,30-17,30, tel. 055.2767732-7739

Quartiere 4, via delle Torri 23,  dal lunedì al venerdì, ore 9-13; martedì e giovedì anche 14,30-17,30, tel. 055.2767132-7150.
Dal 1° di settembre sarà possibile utilizzare anche l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), via delle Torri 23, 055.2767120.

Quartiere 5, via Baracca 150/p,  dal lunedì al venerdì, ore 9-13; martedì e giovedì anche 14,30-17,30,  tel. 055.2767009-7010-7011-7012-7023

U.R.P. Parterre – Piazza della Libertà, 12 (cubo 4) dal lunedì al venerdì, ore 9-13; il giovedì anche 14,30-17,30 (dal 1° di settembre aperto anche il sabato, ore 9-13)  tel. 055.2769250-9251-9252-9253.

E’ possibile scaricare gli avvisi e le schede di censimento danni riguardanti gli eventi  meteorologi del 1 Agosto:

Avviso pubblico per danni evento meteo privati

Scheda B

Avviso pubblico per danni evento meteo attività’ economiche-produttive

Scheda C

Esenzione dal pagamento del suolo pubblico per le opere di ripristino

La Giunta Comunale con deliberazione n. 423 del 03.08.2015 ha deciso di esentare, fino al 31 dicembre, dal pagamento dell’occupazione suolo pubblico tutte le attività riconducibili alla rimozione del pericolo (verifica, perizia e stima dei danni etc.), oltre naturalmente a tutte le successive opere di ripristino dei manufatti danneggiati. Per acquisire l’esenzione occorre presentare una dichiarazione sostitutiva scaricabile in Rete Civica.