Industriale

Rischio Industriale

(tratto dal sito del Dipartimento di Protezione Civile)

Per rischio industriale si intende la possibilità che in seguito ad un incidente presso un insediamento industriale si sviluppi un incendio, un’esplosione o una nube tossica, coinvolgente una o più sostanze pericolose, i cui effetti possano arrecare danni alla popolazione o all’ambiente.
Tali effetti sono mitigati dall’attuazione di adeguati piani di emergenza, sia interni (redatti dall’industria per fronteggiare immediatamente l’evento incidentale) che esterni (redatti dall’Autorità per fronteggiare i possibili effetti sul territorio circostante). Questi ultimi prevedono adeguate misure di autoprotezione e comportamenti da fare adottare alla popolazione.

Se abiti in una zona con stabilimenti industriali è opportuno informarsi dal Sindaco del proprio Comune se sono inseriti nell’elenco degli impianti a rischio, per i quali è previsto un piano di emergenza in caso di incidente. È possibile anche ottenere l’informazione consultando il sito internet del Ministero dell’Ambiente.

 

Norme di Comportamento

emergenza ambulanza

Evacuazione

Quando il rischio di contaminazione è elevato le Autorità responsabili dell’emergenza possono ordinare l’evacuazione secondo il piano di emergenza esterno prestabilito, che fornisce altresì indicazioni circa le modalità di allontanamento e i luoghi di raccolta.

 

1) SEGUI LE INDICAZIONI CONTENUTE NELLE SCHEDE DI INFORMAZIONE ALLA POPOLAZIONE DISTRIBUITE DAL SINDACO:
Per conoscere le misure di sicurezza da adottare e le norme di comportamento.
2) TIENITI INFORMATO CON LA RADIO E LA TV:
Per ascoltare le indicazioni fornite dagli organi competenti sulle misure da adottare e sulla situazione in atto fino al cessato allarme.
3) IN CASO DI EMISSIONE DI SOSTANZE TOSSICHE DALLO STABILIMENTO:
Rifugiati in un luogo chiuso.
4) ATTENZIONE ALLE INFORMAZIONI DATE DALLE AUTORITÀ ATTRAVERSO IMPIANTI MEGAFONICI, ALTRI MEZZI ED EVENTUALI SEGNALI:
Possono fornire utili indicazioni sulle misure da adottare e sulla situazione.
5) PER RIDURRE L’ESPOSIZIONE ALLE SOSTANZE TOSSICHE:
Chiudi porte e finestre occludendo gli spiragli con tessuti bagnati, spegni condizionatori ed aeratori evitando l’interscambio di aria con l’esterno.
6) AL CESSATO ALLARME AERA GLI AMBIENTI E RIMANI SINTONIZZATO SULLE RADIO LOCALI:
Per effettuare idoneo cambio d’aria e seguire l’evoluzione del post-emergenza.

Clicca per scaricare le Norme Corpontamentali

Documentazione tratta dal

Vademecum “Protezione Civile in Famiglia”