Erogazione di contributi alle strutture di proprietà privata danneggiate dagli eventi atmosferici del 28-29-30 ottobre 2018.

Si avvisa la popolazione che con Ordinanza commissariale n. 28 dell’01/3/2021, pubblicata sul B.U.R.T. n. 16 del 05/03/2021, sono state parzialmente modificate le disposizioni approvate con ordinanza commissariale n. 86/2020, prevedendo fra l’altro:
-la possibilità di chiedere il contributo anche per le unità immobiliari destinate, alla data dell’evento calamitoso, ad abitazione diversa da quella principale;
-la possibilità, per i soggetti che hanno già presentato domanda secondo la procedura di cui all’ordinanza n. 86/2020, di presentarne una ulteriore purché relativa ad unità immobiliare diversa rispetto a quella oggetto della precedente richiesta.
L’Amministrazione Comunale ha il compito di rendere nota tale procedura e raccogliere le domande che dovranno, obbligatoriamente ed a pena di irricevibilità, essere presentate entro il giorno 06/4/2021 mediante la compilazione del Modello allegato 1, che può essere consegnato a mano presso la sede della Protezione Civile in Via dell’Olmatello n. 25 (piano terra), oppure spedito con posta elettronica certificata PEC all’indirizzo protezionecivile@pec.comune.fi.it o anche tramite raccomandata A/R; in tal caso farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio pec. Alla domanda va allegata obbligatoriamente la perizia asseverata redatta secondo il Modello allegato 2.
La richiesta potrà essere presentata anche da chi non ha partecipato alle misure di immediato sostegno.
I modelli di cui sopra dovranno essere compilati in ogni parte d’interesse; le indicazioni operative per la procedura di concessione ed erogazione di contributi, a seguito degli eventi calamitosi occorsi in Toscana del 28-30 ottobre 2018, sono contemplate nell’allegato A del provvedimento a firma del Commissario Delegato della Protezione civile n. 86 del 8 luglio 2020, pubblicato sul B.U.R.T. n. 67 del 10/7/2020, così come modificato dall’Ordinanza commissariale n. 28 del 01/3/2021 pubblicata sul B.U.R.T. n. 16 del 05/3/2021, entrambi allegati al presente avviso e di cui si raccomanda attenta lettura.
Si precisa che le istanze dovranno essere corredate di marca da bollo di 16,00€ allegando copia di documento d’identità in corso di validità.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page